3DS-FaBs-business-services-HOMEPAGE-645x

Diritto all'Oblio

Una delle conseguenze dell’avvento di internet è la “cristallizzazione” delle informazioni on line, rendendole accessibili a tutti per un tempo virtualmente illimitato, tramite i motori di ricerca (tipo Google).

Se tali informazioni riguardano una persona e sono in grado di minare la sua reputazione, sorge un evidente notevole criticità, soprattutto se l’individuo è pubblicamente esposto o semplicemente presente sul mercato nell’ambito di imprese, arti, professioni.

 

Il nuovo art. 17 del GDPR prevede il “diritto alla cancellazione” del dato; ad esso si contrappone però  il diritto di cronaca, anch’esso giuridicamente tutelato.

 

 

NPC, tramite i suoi consulenti esperti del mondo di internet come degli aspetti tecnico giuridici correlati, supporta il cliente nelle seguenti attività:

 

  • Assessment della problematica reputazionale sul web;

  • Report di posizione con analisi sulla quantità e qualità delle problematiche censite;

  • Soluzioni idonee per la rimozione di notizie negative:

    • cancellazione: delle informazioni personali che sono state illegittimamente trattate dal sito web su cui sono state originariamente pubblicate e, in caso di diffusione su larga scala, da tutti i siti che hanno ospitato tali contenuti;

    • deindicizzazione: possibilità di ottenere la dissociazione del proprio nominativo dai risultati del motore di ricerca ad esso correlati;

    • anonimizzazione: possibilità di chiedere che i dati anagrafici (nome e cognome) vengano sostituiti dalle iniziali

  • Accrescimento reputazionale e sviluppo del brand.

Net Partner Consulting srl - Partita IVA 10870000014 - Sede legale: Via Carlo Alberto 31 - 10123 Torino 

©2020 by NPC Group.